Un sabato sera al paesello

Il sabato è sopravvalutato.

Alcuni di voi questa storia già la conoscono, o perché gliel’ho raccontata per email, o sabato hanno subito i miei sproloqui via whatsapp, o hanno seguito la cronaca via twitter della serata. Per chi non l’ha vista e per chi non c’era (semicit.) ripropongo qui, perché non ripetersi è importante, ma la narrazione è fondamentale.…

L’importante è ricominciare a scrivere.

L’importante è ricominciare a scrivere, non importa come, non importa quanto, basta darsi una mossa! Me lo dico, a metà Novembre, ed eccomi in cartoleria, dove spendo metà stipendio in adorabili bloc notes, materiale di cancelleria e penne in gel coi brillantini. No, ma quali brillantini, ma per favore. Insomma, prima spendo una considerevole somma…